Studio di Psicologia Clinica
Dott.ssa Maria Anna Spaltro
Luned, 25 Settembre 2017











L'esercizio della psicoterapia: cosa dice la legge

In base alla legge n. 56/1989 (Ordinamento della Professione di Psicologo) lo Stato italiano riconosce il titolo di psicoterapeuta agli psicologi e ai medici iscritti ai relativi Albi professionali che abbiano acquisito una specifica formazione almeno quadriennale presso scuole di specializzazioni universitarie o presso istituti riconosciuti ai sensi dell'art.3 della citata legge.

Fino al 1994 in deroga all'art.3 la stessa legge prevede all'art. 35 che l'esercizio dell'attivit psicoterapeutica consentito anche a psicologi e medici iscritti ai rispettivi albi, laureati da almeno cinque anni in possesso di una specifica formazione professionale documentata da un curriculum scientifico, formativo e professionale.

Inoltre, in base all'art.2 comma 3 della legge 401/2000 il titolo di specializzazione in psicoterapia, riconosciuto, ai sensi degli articoli 3 e 35 della legge 56/1989, da ritenersi equipollente al diploma rilasciato dalle corrispondenti scuole di specializzazione universitarie e deve intendersi valido anche ai fini dell'inquadramento nei posti di psicologo per la disciplina di psicologia e di medico o psicologo per la disciplina di psicoterapia, fermo restando gli altri requisiti previsti per i due profili professionali.



Stampa questo articolo


 

Dott.ssa Maria Anna Spaltro
Via Sebino, 32/A - 00199 Roma - Telefono 06 85.43.923 - info@psicologia-roma.it
P.IVA 04461411003 - Ordine Psicologi Lazio n. 4455


2001-2017 Tutti i diritti riservati

Realizzazione siti web 2open