Valutazione Psicodiagnostica

valutazione-psicodiagnostica

L’obiettivo principale della valutazione psicodiagnostica è quello di identificare correttamente i sintomi e l’organizzazione di personalità del paziente.

Essa deve permettere di definire e valutare le sue capacità e potenzialità, i condizionamenti psicosociali, il problema principale e gli altri problemi derivanti o secondari, i fattori eziologici predisponenti, precipitanti e di rinforzo.

La valutazione della realtà del paziente deve comprendere anche una prognosi delle sue prospettive di sviluppo e l'indicazione di una eventuale psicoterapia, di quale tipo e durata.

Gli strumenti metodologici sono: colloquio psicologico clinico, Structured Interview of Personality Organization (Otto Kernberg), Manuale Diagnostico Psicodinamico (PDM-2), Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disordes (DSM-5), test e questionari psicodiagnostici.

La durata della valutazione psicodiagnostica in genere è di 5/6 sedute.

Ultime dal Blog